Maradona, il figlio Diego Jr: «Ero ricoverato e ho saputo della sua morte, stava bene»

Giovedì 26 Novembre 2020
Maradona, il figlio Diego Jr: «Ero ricoverato e ho saputo della sua morte, stava bene»

«Io avevo un rapporto costante con lui, ci sentivamo spesso… ci eravamo parlati subito dopo l'operazione, avevamo fatto un videochiamata. È una notizia che mi ha lasciato senza parole. Io ero ricoverato in ospedale e ho appreso la notizia dalla televisione. È iniziato il tam-tam delle telefonate e alla fine mi hanno confermato che, purtroppo, non ce l'aveva fatta. Io avevo fatto una videochiamata e lui stava molto bene: scherzava, rideva… e infatti ero molto contento che avesse superato quest'ennesimo ostacolo». Lo dice Diego Armando Maradona Junior, il figlio del grande campione scomparso ieri, a «Più o meno» su Rai2.

LEGGI ANCHE Maradona, dietrofront di Cruciani: «Numero uno, mai detto che non si può piangere un cocainomane»

«Quello che è avvenuto dopo l'operazione è che stava andando anche abbastanza bene… è stata una cosa così, purtroppo - aggiunge Diego Maradona Junior -. Mi mancheranno le risate, i bei momenti che abbiamo passato insieme mi piace pensare che il capitano del mio cuore non morirà mai e sono certo che sarà sempre vivo nel mio cuore. I medici mi hanno proibito di prendere un aereo perché i miei polmoni non resisterebbero agli sbalzi di pressione e a malincuore devo accettare anche quest'altra sofferenza che la vita mi sta mettendo davanti». 

Video

 

Ultimo aggiornamento: 20:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA