Marchio storico nazionale
per «Mimì alla Ferrovia»

Martedì 14 Settembre 2021 di Giuseppe Crimaldi
Marchio storico nazionale per «Mimì alla Ferrovia»

La comunicazione ufficiale è arrivata solo qualche ore fa dal Mise, il ministero dello Sviluppo economico: al ristorante "Mimì alla Ferrovia" è stata riconosciuta l'iscrizione nel Registro speciale dei Marchi storici. Da oggi, dunque, il locale di via Alfonso d'Aragona, a due passi da piazza Garibaldi, potrà fregiarsi del prestigioso titolo che viene concesso solo alle aziende che si distinguono per eccellenza e caratteristiche di selezione rigorosissima. "Mimì alla Ferrovia" marchio storico nazionale.

L'ultimo traguardo per una famiglia - quella dei Giugliano - che hanno saputo conservare e custodire preziosamente la stessa insegna, lo stesso locale, e soprattutto una tradizione aziendale fondata sulla famiglia e sul lavoro di squadra. Un titolo - quello ottenuto ieri - che per legge può spettare solo ai titolari di imprese registrate da almeno cinquanta anni, o per i quali sia possibile dimostrare l'uso continuativo da almeno mezzo secolo, utilizzati per la commercializzazione di prodotti o servizi realizzati in un'azienda produttiva nazionale «di eccellenza storicamente collegata al territorio nazionale». È solo l'ultima «medaglia» che i titolari del locale che è vanto della tradizione gastronomica partenopea - i cugini Michele e Michele Giugliano - aggiungono ad un carniere già pieno di altri titoli, e tra questi l'onorificenza di Cavalieri del Lavoro, il Leone d'Oro alla carriera.

Ultimo aggiornamento: 15 Settembre, 12:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA