Ai turisti piace il «Maschio», boom
di visitatori: 400% in più in due anni

di Emanuela Sorrentino

Il Maschio Angioino è il monumento che a Napoli negli ultimi due anni ha registrato il maggior incremento di visitatori e di incassi in termini percentuali. «In particolare - spiega l’assessore comunale alla Cultura e al Turismo Nino Daniele, a margine della presentazione delle nuove iniziative all'interno della struttura - abbiamo avuto il 400% di visitatori in più. Ciò è dovuto anche allo sforzo dell'amministrazione che ha previsto ad esempio la gratuità la domenica mattina e l'apertura in molti giorni festivi. Gli incassi, invece, sono raddoppiati».

 Sul sito del Comune tutti i numeri del "Maschio" con l'aggiornamento degli ingressi (oltre 150mila) e la performance finanziaria (oltre 337mila euro) relativi ai primi sei mesi del 2016 e un documento scaricabile e consultabile con i numeri del 2015. “Il Maschio Angioino per la sua collocazione – aggiunge Daniele – e per la dimensione dell’offerta culturale è una tappa imperdibile, è il biglietto da visita anche per i turisti che arrivano via mare a Napoli. Con l’apertura della stazione della metro Municipio e la vicinanza con quella di Toledo è ancora più raggiungibile”. Sono 488 le opere esposte, tra dipinti, sculture, epigrafi, manifatture e disegni.











 
Martedì 27 Settembre 2016, 16:54 - Ultimo aggiornamento: 27-09-2016 16:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP