Fiamme a Massa Lubrense: sfiorate le case, oliveti distrutti

Sabato 14 Agosto 2021
Incendi

MASSA LUBRENSE - Nel primissimo pomeriggio di ieri un incendio propagatosi da via Corbo, tra Sant'Agata sui due Golfi e Torca, si è esteso verso località Cafariello e poi verso Iarito, fino a lambire il sentiero che porta a Carapolla. Sono intervenuti i vigili del fuoco e i volontari della Protezione civile che, con la collaborazione dei residenti a via Cafariello son riusciti ad evitare che le fiamme raggiungessero le loro case; purtroppo niente hanno potuto per evitare che queste, alimentate dal vento, distruggessero  decine di piante di olivo tra via Corbo e via Cafariello.

 

Si sono avute difficoltà per ottenere un pronto intervento del mezzo aereo in quanto tutti gli aeromobili regionali erano impegnati con numerosi incendi nel salernitano; solo verso le 18 è giunto un aeromobile nazionale che ha effettuato diversi lanci, nonostante le difficoltà del vento in quota che ha costretto il pilota a rifornirsi prima da lato di Crapolla e poi da  Sorrento, ma non ha potuto estinguere completamente le fiamme.

Video

Anche in direzione di via quarta Traversa Pigna si sono effettuati interventi di spegnimento che, grazie ad una famiglia del posto che ha messo a disposizione acqua delle loro riserve idriche, ha consentito ai volontari della Protezione civile di utilizzare la motopompa in dotazione. Tra le varie difficoltà si è avuta anche quella dovuta ad una ape che ha punto sia due residenti che uno dei volontari causandogli attimi di disorientamento; grazie al pronto intervento dei componenti la famiglia che, dopo aver contattato il medico hanno prontamente somministrato i prescritti medicinali, hanno consentito a Costantino dopo un po’ di ritornare pienamente operativo. Solo intorno alle ore 20.30 i volontari hanno provveduto a spegnere manualmente alcuni focolai presso Via Carpolla evitando che le fiamme si propagassero verso il rivo.  
Verso le 22:00, con il Capo squadra dei vigili del fuoco si è constatato che null’altro si poteva fare  e che il vento spirava verso sud e quindi le fiamme non avrebbero potuto interessare le abitazioni;  dopo l’ultimo sopralluogo a via quarta traversa Pigna e via Crapolla le squadre si ritiravano.
In mattina odierna, allertati sia da segnalazioni che da sopralluogo dei volontari della Protezione civile venivano nuovamente allertati i vigili del fuoco e poco dopo le nove il D.O.S. (Responsabile degli interventi soprattutto di quello dei mezzi aerei) veniva accompagnato a via Corbo per le decisioni da prendere. Resosi conto della situazione ha richiesto prontamente l’intervento del mezzo aereo che ha operato fino a poco fa.  
Al momento la situazione e sotto pieno controllo e a breve dovrebbero essere soffocati tutti i focolai.

Ultimo aggiornamento: 15 Agosto, 10:08 © RIPRODUZIONE RISERVATA