Mergellina choc, il mare è bianco:
composto chimico sversato in acqua

ARTICOLI CORRELATI
16
  • 20131
«Stamattina il mare del porticciolo di Mergellina è stato letteralmente invaso da un composto chimico maleodorante, dal colorito lattiginoso, che ha devastato l'ecosistema». La denuncia arriva dal consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, e dal consigliere comunale del Sole che Ride, Marco Gaudini. «Intorno alle ore 11,30-12 il mare ha assunto un colorito biancastro, emanando un cattivo odore simile a quello sprigionato dai composti chimici. In pochi minuti l'intera area del porticciolo turistico adiacente il molo degli aliscafi ha assunto un colorito lattiginoso. L'aggressività della sostanza potrebbe aver danneggiato gravemente l'ecosistema, provocando la morte della fauna ittica e l'intossicazione degli uccelli marini. Alcuni testimoni ci hanno riferito di pesci senza vita risaliti a galla in seguito al contatto con la sostanza».
 
 

«Abbiamo provveduto ad allertare l'Arpac e i vigili urbani che sono intervenuti immediatamente. Sul posto sono presenti il comandante della polizia municipale di Napoli Ciro Esposito e i tecnici del settore del ciclo integrato delle acque del Comune di Napoli. Sono corso dei rilevamenti per catalogare la sostanza e per risalire, attraverso l'apertura di tutti i pozzetti, allo scarico dal quale è fuoriuscita la sostanza. Chiediamo un intervento della magistratura e delle forze dell'ordine per aprire un'inchiesta e risalire ai responsabili di questo scempio», concludono Borrelli e Gaudini.
Martedì 8 Gennaio 2019, 16:20 - Ultimo aggiornamento: 9 Gennaio, 06:42
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 16 commenti presenti
2019-01-10 07:41:31
io credo che qualcuno ci ha messo il pepe sopra quanto scommetti?
2019-01-09 09:33:32
Probabilmente oli emulsionabili per raffreddamento utensili d'officina.
2019-01-08 20:46:49
Io mi chiedo gli altri dove stanno?
2019-01-08 19:44:27
e' l ' acqua di risulta del bidet di xxxxxxxxxxx..........
2019-01-08 19:10:46
Se vogliono al massimo in una settimana ci potrebbero essere nomi , cognomi ed indirizzi di chi ha inquinato. Mi aspetto che il giornale segua questo impiccio e la prossima settimana riporti le conclusioni di indagine: un chimico solo dall'odore vi dirà di cosa si tratta ma per essere corretto gli posso dare una mezza giornata dopo di che su internet si trova chi la vende e chi la usa.

QUICKMAP