Napoli, metropolitana a rilento,
fino all'11 settembre ancora orario estivo

di Carlo Porcaro

3
  • 85
Primo lunedì di settembre, primo test probante per la tenuta della linea 1 della metropolitana. In vigore, fino a domenica 11, sempre l'orario estivo stabilito dall'Anm. La prima corsa del treno in partenza da Piscinola è alle ore 6, mentre da piazza Garibaldi l'avvio delle corse è fissato per le 6.20; l'ultima corsa è rispettivamente è 22.29 e mezz'ora dopo 23.02 dalla fermata che porta alla stazione centrale.

Oggi in migliaia torneranno al lavoro dopo le ferie estive e quindi le corse soprattutto dalle 7 in poi si prevedono molto affollate. Le corse, nella fascia oraria tra le 6 e le 7, ci saranno ogni 12 minuti mentre dalle 7 in poi (fino alle 21.30) il treno passerà ogni 10 minuti. Un lasso di tempo considerato da molti passeggeri piuttosto ampio tenendo presente il flusso di utenti che si riverserà sulla tratta della linea 1 da domani per l'intera settimana. Dalle 21.30 fino alla chiusura, la frequenza delle corse è ogni 12 minuti. Alle fermate di Vomero e Rione Alto, si presume il picco dei passeggeri in entrata dal momento che la Funicolare centrale che arriva a piazzetta Augusteo da piazza Fuga quindi in pieno centro, a due passi da porto e piazza Municipio è ferma per lavori. Un colpo pesante per l'utenza che abitualmente scende dalla collina a lavorare in centro, ma anche per l'economia del commercio vomerese che lamenta un calo di presenze per lo stop alla funicolare centrale che tanti acquirenti porta su. La funicolare di Chiaia apre regolarmente alle 6 per serrare i battenti alle 00.30, quella di Montesanto alternativa per chi scende dal Vomero rispetta alla metropolitana effettua il servizio dalle 7 alle 22 con cadenza ogni 10 minuti. Insomma, per chi sceglierà di recarsi in ufficio senza ricorrere all'uso dell'auto, un bel lunedì impegnativo. Dovrà riabituarsi in fretta e gioco forza al ritmo stressante della Napoli che corre.

Nelle 18 fermate che effettua la linea 1, tanti liberi professionisti che vanno a lavorare nel proprio studio privato in centro per rimanervi o per prolungare il tragitto verso il Centro Direzionale. Abituali frequentatori della Funicolare centrale anche un paio di assessori comunali della giunta de Magistris, ora costretti a salire a bordo di un treno della metro per scendere a Toledo o Municipio. I prossimi test-stress per la metropolitana saranno poi lunedì prossimo, il 12 settembre quando tornerà in vigore l'orario classico feriale e soprattutto giovedì 15 settembre quando riapriranno le scuole in tutta la città: si riverseranno nei treni migliaia di studenti, soli o accompagnati dai genitori per tornare sui banchi a studiare. In proposito, da ricordare la possibilità dell'abbonamento gratuito per gli studenti in possesso di tali requisiti: residenti in Campania di età compresa tra 11 e 26 anni compiuti; iscritti a per l'anno 2016/2017 a scuole, pubbliche o parificate, secondarie di primo e secondo grado; università; master universitari o corsi di specializzazione universitaria post laurea; con distanza casa-scuola superiore a 1 km; in possesso del certificato Isee non superiore a 35mila euro. Sul sito internet dell'Anm, che pure ha un servizio molto attivo di sostegno alla clientela sulla pagina facebook, sono segnalati inoltre le linee di interscambio tra metro e bus: tram, autobus e filobus corrispondenti ad ogni fermata di metropolitana e funicolare
Lunedì 5 Settembre 2016, 10:42 - Ultimo aggiornamento: 05-09-2016 10:44
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2016-09-05 21:45:09
Questa estate non si poteva resistere dal caldo nei vagoni, aggravato anche dal fatto che tra una corsa e l'altra passavano almeno 15 minuti, e non dicessero che non è vero!
2016-09-05 16:49:53
Servizi sostitutivi nn si riescono a garantire autobus nuovi farmi in deposito con ditte che vengono pagate ma nn effettuano manutenzione . Nessuno controlla nessun e responsabile e nessuno ne paga la pene ecco IL FALLIMENTO DI QUESTA AZIENDA HESTITA DA INGERENZE POLITICHE CHE NE BLOCCANO IL RILANCIO. CARO SINDACO UN APPELLO CI BUONA UNA RUVOLUZIONE IN QUADRO DIRIGENZIALE CHE FA ACQUA . MI AUGURO CHE PRESTO ARRIVINO INCHIESTE COME QUELLE DELL ATAC DI ROMA
2016-09-05 12:09:50
Il disagio maggiore non e`la frequenza delle corse ma il rumore nei vagoni : abbiamo le stazioni piu' belle ma anche i treni piu rumorosi d'Europa !

QUICKMAP