Napoli, una chat con foto e «alert»
per segnalare borseggiatori in metrò

di Leandro Del Gaudio

8
  • 214
Li conoscono, li hanno fotografati e li tengono puntati. Almeno da un punto di vista «social», almeno a giudicare dalle denunce via chat che stanno circolando in rete in questi giorni. Parliamo dei borseggiatori all’opera sui treni della metropolitana collinare, un vero e proprio incubo per migliaia di utenti che quotidianamente attraversano centro e periferia, in quel viaggio che unisce via Toledo a Scampia, passando per Vomero e zona ospedaliera.Denunce e segnalazioni che negli ultimi tempi hanno cambiato aspetto: da quelle alle forze dell’ordine, si è passati agli allarmi attraverso «facebook», un modo ritenuto più diretto e orizzontale per aiutare o avvertire i cosiddetti compagni di viaggio.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Lunedì 11 Febbraio 2019, 23:00 - Ultimo aggiornamento: 12 Febbraio, 09:32
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 8 commenti presenti
2019-02-12 19:01:05
I borseggiatori che circolano sui mezzi pubblici,per la maggior parte,sono già noti alle forze dell'ordine e certamente più volte condannati per lo stesso reato;soltanto che in galera ci restano solo per poche settimane e appena liberi,tornano a dedicarsi "all'attività" del borseggio .
2019-02-12 09:16:00
Nell'articolo riportato,si legge,che tali personaggi,borseggiatori che viaggiano a bordo di autobus ed ora anche sul metrò collinare sono stati smascherati e addirittura fotografati. Bene,io direi,per offrire ai viaggiatori un modo per difendersi meglio da questi volgari furfanti,sarebbe il caso,di riportare sul giornale,la notizia, con tanto di foto allegate.
2019-02-12 12:08:06
Non credo che la tua sia una brillante idea....
2019-02-12 14:53:18
Ero certo che fosse chiara la NON brillantezza dell'idea, ma vedo che per alcuni non lo è. Vorrei far notare che il presunto borseggiatore, ancorchè individuato e fotografato, NON è un condannato ricercato dalle FF.OO., per cui un giornale si guarda bene dal pubblicare foto dello stesso con tag: questo è un ladro! A me pare ovvio! Ma se la pensate diversamente buon pro vi faccia!
2019-02-12 08:44:04
Il problema dei borseggiatori non si risolve con le telecamere ne' con i filmati degli smartphones che li riprendono in flagranza di reato, ma con leggi piu' severe e giudici meno tolleranti, principalmente con i recidivi.

QUICKMAP