Miano, due uomini uccisi dalla camorra: la madre di una delle vittime ha un malore

di Melina Chiapparino

0
  • 20
La camorra torna a sparare: due uomini a bordo di un'auto sono stati uccisi a colpi d'arma da fuoco nella seconda traversa di via Janfolla, all' altezza dell'isolato 1, nel quartiere di Miano. Sul posto sono giunti i carabinieri e i mezzi di soccorso del 118. 

Entrambe le vittime,  Antonio Mele, 57 anni, e Biagio Palumbo, 53 anni, sono deceduti prima dell'arrivo delle ambulanze, raggiunti da numerosi proiettili esplosi contro l'addome, il torace e le gambe. Altri soccorsi sono stati chiamati per la madre di uno dei due che, scesa in strada, ha accusato un malore sebbene non sia stato necessario il ricovero della donna né il suo trasferimento con l'ambulanza.

Mele e Palumbo, ex affiliati al clan Lo Russo transitati nel clan dei Nappello, erano a bordo di una Peugeot quando sono stati avvicinati dai killer che gli hanno esploso contro colpi di pistola. 
Mercoledì 7 Febbraio 2018, 21:12 - Ultimo aggiornamento: 07-02-2018 21:13
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP