Minacce per costringere imprenditore
a ridare 100mila euro: arrestati

Martedì 10 Maggio 2022
Minacce per costringere imprenditore a ridare 100mila euro: arrestati

Arresti per tentata estorsione aggravata dal metodo e dalla finalità camorristica. Con minacce e intimidazioni, in due avrebbero costretto i titolari di un’importante società di raccolta rifiuti di Sant’Antonio Abate a restituire il debito di 100mila contratto nei confronti di un altro imprenditore. Non solo. Non solo. Tra novembre e di dicembre del 2020, si sarebbero adoperati per recuperare il corrispettivo economico di alcune forniture risalenti al 2017 ed al 2018, imponendo, parallelamente alla riscossione del debito, anche la restituzione della merce giacente. A eseguire le misure cautelari in carcere, i carabinieri.
 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA