Falò in spiaggia a Portici, finiscono nei guai due minorenni

di Paola Russo

  • 488
PORTICI – Sorpresi e bloccati mentre accendevano un fuoco in spiaggia. Caro costerà un falò a due minorenni di 15 e 16 anni, colti in flagranza mentre appiccavano il fuoco sull’arenile. La “bravata” nell’area dell’ex Lido Aurora, dove intorno alle 19 di ieri, gli occhi elettronici hanno ripreso l’intera scena.

Immediato l’intervento degli agenti della polizia municipale e della Capitaneria di Porto, che resisi conto di quanto stava avvenendo hanno bloccato i i due ragazzini, provvedendo di conseguenza anche a spegnere il fuoco e ripristinare la sicurezza sul posto.

I minorenni, entrambi di Portici, sono stati identificati e multati, restituiti poi ai genitori potrebbero essere anche soggetti a una denuncia. O almeno, la loro posizione è attualmente al vaglio della Municipale e dei militari della Capitaneria di Porto che potrebbero procedere nei loro confronti per reati ambientali.

Da tempo l’attenzione degli investigatori porticesi era concentrata in particolar modo sulla sorveglianza del litorale, soprattutto a seguito di alcune segnalazioni. Già in altre circostanze erano difatti stati notati dei falò appiccati durante la notte. In questo caso è stato adottato il pugno duro contro simili iniziative, proprio al fine di scongiurarne l’emulazione da parte di altri ragazzini. Controlli a tappeto scaturiti anche a seguito dei continui assalti da parte dei vandali verso le spiagge del territorio, come purtroppo segnalato già giorni fa dal primo cittadino Cuomo, che lamentava i danni subiti alle Mortelle.
Giovedì 18 Luglio 2019, 13:23
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP