Morta la giornalista Valeria Capezzuto, Rai di Napoli in lutto

Domenica 9 Agosto 2020
Lutto alla Rai di Napoli e nel giornalismo campano per la  scomparsa di Valeria Capezzuto, per anni inviata del TGR (Telegiornale Regionale) Campania. Valeria Capezzuto, 63 anni, ufficialmente iscritta all’albo dei giornalisti professionisti dal 1995, è deceduta nella notte, dopo un brutto male che in poco tempo ha avuto il sopravvento. 

Ad annunciarne la morte il collega e caporedattore centrale Tgr Camapania Antonello Perillo, attraverso un post su Facebook.

«La grande famiglia della Rai di Napoli – scrive Perillo – piange la scomparsa di Valeria Capezzuto. Valeria carissima, abbiamo il cuore a pezzi. Ognuno di noi porterà sempre dentro di sé il tuo sorriso dolce, il tuo sguardo buono, il tuo garbo, la tua innata gentilezza. Ti ricorderemo come una professionista esemplare, scrupolosa, preparata, e come la grande cara amica di tutti noi, sempre attenta, sensibile e premurosa. Sei stata una donna straordinariamente forte e coraggiosa. Ti abbiamo voluto un mondo di bene e te ne vorremo sempre. Un bacio immenso…
Antonello con tutte le colleghe e tutti i colleghi della Tua redazione».

«Con dolore esprimo il profondo cordoglio ai familiari di Valeria Capezzuto, per la sua prematura scomparsa. Giornalista brava, professionale, sensibile ed amante della nostra Napoli. Ai familiari, ai suoi amici cari ed ai giornalisti della Rai di Napoli rivolgo un forte abbraccio». E' quanto afferma in una nota il sindaco Luigi de Magistris.

I funerali di Valeria Capezzuto si svolgeranno alle 11 di lunedì 10 agosto nella chiesa di San Gennaro in via Bernini al Vomero.

LEGGI ANCHE Sergio Zavoli è morto: fu presidente Rai e maestro tv. «Seppellitemi accanto a Fellini» Ultimo aggiornamento: 15:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA