Napoli piange la maestra Arianna: morta nel sonno a 33 anni

di Cristina Cennamo

  • 14367
Per la seduta della sua seconda laurea, appena pochi giorni fa, aveva scelto un completo bianco. Candido, hanno commentato le amiche che la stanno piangendo esterrefatti, come gli angeli che l'avranno accolta in Paradiso. 

Un destino terribile quello di Arianna Mele, giovane maestra della scuola del 58esimo Circolo Didattico Kennedy al Monterosa: si è addormentata dopo qualche telefonata con le amiche, la promessa di rivedersi a breve, e non si è mai più svegliata. 

Diploma magistrale, già laureata nel 2009 in Scienze della Formazione al Suor Orsola, Arianna è dipinta dai suoi amici come una ragazza allegra e solare, felice delle sue scelte e della sua vita, sia professionale che sentimentale.

 «La vita ti mette di fronte a queste dure realtà… Rimarrai nel cuore di tutti i bimbi che hanno avuto la fortuna di averti come maestra e di tutte le persone che ti hanno conosciuta», scrive Daniele commentando una delle ultime foto postate da Arianna sul suo profilo Facebook. «Ora andrai dai bimbi che con te saranno in Paradiso». 

Increduli non solo i parenti, ma anche gli amici ed i colleghi che in questi anni avevano imparato a volerle bene e, soprattutto, che non si spiegano il perché di questa morte: a quel che è dato sapere, infatti, Arianna non aveva accusato alcun malore che lasciasse presagire un simile epilogo.
Lunedì 5 Novembre 2018, 19:19
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP