Morto il vescovo «titolare» di Vico Equense Alain Paul Lebeaupin

Sabato 26 Giugno 2021 di Massimiliano D'Esposito
Il sindaco di Vico Equense Andrea Buonocore con il vescovo Lebeaupin

Nella notte tra giovedì e venerdì scorsi si é spento all'età di 76 anni l’arcivescovo Alain Paul Lebeaupin. Fu nominato vescovo «titolare» per la diocesi di Vico Equense il 7 dicembre 1988 e poi consacrato il 6 gennaio 1999 da papa Giovanni Paolo II.

Il 23 giugno 2012 era stato nominato Nunzio apostolico presso l’Unione Europea e dal 27 marzo 2021, Papa Francesco gli aveva affidato l'incarico di consultore della Sezione per i rapporti con gli Stati della Segreteria di Stato.

«Era stato nella nostra città il 18 settembre 2016 quando, nella Cattedrale della Santissima Annunziata, celebrò la solenne eucarestia», ricorda il sindaco di Vico Equense, Andrea Buonocore, che esprime «il cordoglio mio personale e della intera comunità».

La fondazione della diocesi di Vico Equense risalirebbe ai primi anni del XIII secolo. Poi, in seguito al concordato del 27 giugno 1818 tra Pio VII e Ferdinando I, la diocesi fu soppressa con la bolla De utiliori e il suo territorio passò all’arcidiocesi di Sorrento. Dal 1968 Vico Equense è annoverata tra le sedi vescovili titolari della Chiesa cattolica. Sede vacante dal 24 giugno 2021 con la morte di Alain Paul Lebeaupin.

© RIPRODUZIONE RISERVATA