Movida Napoli, controlli e verbali per occupazione abusiva suolo pubblico

Domenica 14 Novembre 2021
Movida Napoli, controlli e verbali per occupazione abusiva suolo pubblico

A Napoli nelle zone di Chiaia, Bagnoli, centro storico e Vomero sono stati effettuati ieri, nei locali e nelle attività imprenditoriali, 54 controlli da cui sono scaturiti 17 verbali per occupazione abusiva di suolo pubblico, per la mancata differenziazione dei rifiuti e per la diffusione di musica in assenza della prescritta autorizzazione di impatto acustico. È il bilancio delle attività della polizia locale finalizzate al controllo delle norme che regolano la «movida» cittadina, oltre alle violazioni al codice della strada e al rispetto delle misure di prevenzione sanitarie

Per quanto riguarda le verifiche al codice della strada sono stati effettuati 337 controlli ed elevati 258 verbali con 20 sequestri e la rimozione di 24 veicoli con carri gru. Gli agenti della municipale hanno effettuato, inoltre 179 controlli per la normativa di prevenzione del Covid-19 nei confronti dei titolari delle attività ispezionate e degli avventori elevando sette verbali per il mancato controllo del green pass nonchè per il mancato uso della mascherina all'interno dei locali.

Video

Nel centro storico sono stati controllati i locali pubblici e i distributori automatici per evitare la vendita e l'uso delle bevande alcoliche da parte di minori; è stata anche verificata l'età di sei giovani che erano intenti a consumare bevande e dal controllo è stato comunque accertato sia il possesso del «green pass» sia che le bevande non erano alcoliche.

Nel quartiere di Ponticelli, infine, nella tarda serata, è stata assistita una famiglia indigente, che aveva contattato, per un aiuto, gli uffici dell'unità operativa San Giovanni che ha provveduto a procurare loro i farmaci necessari e una provvista di generi alimentari.

Ultimo aggiornamento: 15:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA