Movida a Napoli, multati otto locali aperti al pubblico oltre l'orario consentito

Domenica 29 Maggio 2022
Movida a Napoli, multati otto locali aperti al pubblico oltre l'orario consentito

La polizia locale di Napoli nel fine settimana ha effettuato una serie di controlli in orari serali e notturni nei principali luoghi della movida cittadina, con particolare attenzione al fenomeno dell'abuso di alcol tra le fasce più giovani.

Gli agenti, hanno notato, in vico Belledonne, dei minori intenti a consumare bevande alcoliche, da accertamenti sul posto si è scoperto che gli alcolici erano stati acquistati da un ragazzo maggiorenne di nazionalità straniera. Tutte le parti coinvolte nella vicenda sono state identificate e successivamente i minori sono stati affidati ai genitori, mentre nei confronti del ragazzo maggiorenne si è elevato verbale di identificazione ed elezione domicilio per la successiva denuncia.  

Video

Le verifiche della Municipale hanno interessato 130 esercizi dislocati sull'intero territorio cittadino. Nella zona dei «baretti», vico Belledonne e vicoletto Belledonne e nella zona del centro storico in Calata Trinità Maggiore, otto locali sono stati sanzionati perché aperti al pubblico oltre l'orario previsto dall'ordinanza sindacale in vigore. Elevati anche 28 verbali per l'assenza di autorizzazioni amministrative e sanitarie per l'esercizio delle attività di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande, per l'occupazione abusiva di suolo pubblico, per la diffusione di musica senza autorizzazione e per lo sversamento illecito dei rifiuti.

Questo infine il bilancio dei controlli di polizia stradale effettuati in tutte le strade cittadine: 47 verbali elevati nelle strade del Vomero, di Chiaia e nel centro storico, rimozione di 69 veicoli per sosta irregolare. Inoltre nella zona di Fuorigrotta sono stati sanzionati con relativo sequestro di merce quattro venditori abusivi di bibite e identificati ed allontanati due parcheggiatori abusivi.

Ultimo aggiornamento: 12:42 © RIPRODUZIONE RISERVATA