Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Movida a Napoli, follia e caos nel cuore di Nisida: «Più controlli e provvedimenti»

Venerdì 3 Giugno 2022
Movida a Napoli, follia e caos nel cuore di Nisida: «Più controlli e provvedimenti»

Il by-night a Nisida si trasforma troppo spesso in delirio in cui i protagonisti sono la monnezza, il parcheggio selvaggio e il sovraffollamento delle strade da parte del popolo della notte e che manda in tilt la circolazione. Diverse sono state le segnalazioni giunte al consigliere regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli in merito all’ultima notte folle all’esterno dei locali di Nisida.

Alcuni cittadini hanno segnalato la presenza di alcune discariche a cielo aperto nei presso del molo, nelle immediate vicinanze di un noto locale e anche nei pressi del varco della Ztl. Altri invece hanno denunciato come la marea di persone che si recavano nelle discoteche occupasse un’intera carreggiata della strada paralizzando il traffico e come il parcheggio selvaggio abbia ostacolato anche il transito di un’autoambulanza.

«Una baraonda vergognosa. Così non è possibile proseguire, serve un cambio di rotta e fermare questa follia e queste inciviltà. Chiediamo che soprattutto nel fine settimana e nei giorni estivi si intensifichino i controlli da parte delle forze dell’ordine che dovranno essere inflessibili. Divertimento non deve essere sinonimo di caos, degrado ed irresponsabilità.» - le parole di Borrelli e quelle del consigliere municipale di Europa Verde Lorenzo Pascucci.

© RIPRODUZIONE RISERVATA