Choc nel Napoletano: muore ​al supermercato: soccorsi in ritardo e dagli uffici Asl non esce nessun medico

di Titti Esposito

8
  • 955
Anziano muore al supermercato Decò, al centro della città. Ma l'ambulanza arriva dopo mezz'ora e dagli uffici Asl a breve distanza, nonostante la richiesta delle persone alla cassa (che hanno assistito alla fine del signore anziano) non arriva nessun medico. Ed agli sportelli dell'azienda sanitaria quasi ironizzano sull'accaduto.

Una morte violenta, stamattina alle 10.45 a Castellammare, che ha lasciato sconvolti i cittadini di via Allende intenti alla spesa e paralizzato la città per metà mattinata. La fine dell'uomo, solo a far la spesa, che si è accasciato senza più riprendersi, ma subito accerchiato dal personale del market e dagli altri acquirenti, ha il sapore della sconfitta a detta dei presenti. Tutti d'accordo che forse i soccorsi più rapidi o un defibrillatore avrebbero potuto salvare la vita al settantenne. 

«Ho chiamato i soccorsi alle 10.46 dal mio cellulare - racconta una donna amareggiata - ma per il traffico del maltempo sono arrivati solo alle 11,20, assurdo morire così». 

«Ero alla cassa prima di quel pover'uomo - racconta sconvolta una giovane mamma - siamo subito corse all'ex Inam, io ed un'altra donna, a chiedere aiuto, ma non ci hanno voluto ascoltare e nessun medico si è degnato di scendere dall'ufficio e capire cosa accadeva. Sono senza parole».
 
Mercoledì 14 Febbraio 2018, 12:38 - Ultimo aggiornamento: 14-02-2018 12:43
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 8 commenti presenti
2018-02-14 21:18:42
Non è andato nessuno perché verosimilmente non avrebbe saputo cosa fare
2018-02-14 19:55:41
doveva andare cosi.(punto)
2018-02-14 19:33:19
Se vi sono Norme, Regole e Leggi, queste hanno un motivo valido per esserci e vanno chiaramente rispettate, e non "interpretate" alla bisogna. Altrimenti vivremmo in una giungla selvaggia. Tutti i Paesi civili e moderni agiscono e vivono in questa maniera. Anzi, applicano le Leggi in maniera più rigida e restrittiva. Raccontate meno balle spaziali! Altra cosa invece è velocizzare l'intervento di soccorso, creare corsie stradali d'emergenza, incrementare i luoghi dove si possa disporre di ausili salvavita ecc. ecc. Ma anche questa volta c'è chi la butta nella solita caciara politica...Che pena!
2018-02-14 19:21:02
Non è andato nessuno perché verosimilmente non avrebbe saputo cosa fare
2018-02-14 13:26:42
Questa dolorosa notizia dovrebbe essere inoltrata al Presidente della Regione Campania!E' ridicolo quando afferma che la Campania sara' la prima Regione d'Italia ad essere eccellente.............

QUICKMAP