Napoli, aggredito da due abusivi al centro storico, finisce in ospedale: «Basta soprusi, siamo stanchi»

Domenica 10 Ottobre 2021 di attilio Iannuzzo
Napoli, aggredito da due abusivi al centro storico, finisce in ospedale: «Basta soprusi, siamo stanchi»

Finisce in ospedale un commerciante di San Biagio dei Librai, aggredito da due abusivi. Al suo cane un bagno con la candeggina. «Siamo stanchi di questi soprusi – reclama Diego, il gioielliere aggredito dai due ambulanti - e chiediamo una risposta dello Stato. Ho deciso di denunciare – continua il commerciante - perché non ne possiamo più. Nell’ultimo anno hanno aggredito mio padre che ha 78 anni ben due volte. Adesso hanno aggredito me gettandomi la candeggina in faccia. Ne avrò per una settimana e dovrò sottopormi a nuovi controlli. Ma ciò che mi ha fatto indignare è la violenza».

«I commercianti di San Biagio dei Librai sono da tempo in ostaggio della violenza di questi due abusivi - reclama il Consigliere Regionale Francesco Emilio Borrelli - che fanno il bello e il cattivo tempo. Decidono loro chi può esporre e chi no, chi può svolgere la propria attività tranquillamente e chi deve sottostare a ricatti e prepotenze. Una situazione emersa grazie al coraggio di uno di loro che ha trovato la forza di denunciare dopo l’ennesima aggressione subita e dopo che al suo cane è stato fatto un bagno con la candeggina».

Non molto tempo fa, furono proprio questi due abusivi a rompere la chitarra ad un artista di strada extracomunitario. «Chiediamo alle forze dell’ordine e alla magistratura - conclude Borrelli - di chiudere le indagini nel più breve tempo possibile A coloro i quali hanno il coraggio i denunciare, lo Stato deve dare risposte immediate». 

 

Ultimo aggiornamento: 23:38 © RIPRODUZIONE RISERVATA