Agguato a Napoli, si torna a sparare nei Quartieri spagnoli: due feriti, sono incensurati

Mercoledì 16 Giugno 2021 di Melina Chiapparino
Agguato a Napoli, si torna a sparare nei Quartieri spagnoli: due feriti, sono incensurati

Spari e paura nei Quartieri Spagnoli, a Napoli. Il bilancio dell'episodio di sangue, al momento, è di due feriti di cui uno in gravi condizioni e in prognosi riservata. La sparatoria è avvenuta poco prima delle 19 mentre entrambe le vittime, tra le quali non è ancora noto se ci fossero legami di conoscenza, amicizia o parentela, si trovavano in vico Lungo San Matteo, una delle stradine a ridosso di via Toledo.

 

Uno dei due uomini, Vittorio Vaccaro, 62enne incensurato, è stato colpito al braccio e, dalle prime indiscrezioni, sembra sia stato attinto solo di striscio da un colpo di pistola. La vittima più grave, invece, si chiama Enrico De Mario, 56 anni, anche lui incensurato, ed è stata colpita al torace ed è stato necessario un intervento chirurgico d'urgenza. Entrambi sono stato trasportati al pronto soccorso più vicino, l'ospedale dei Pellegrini e, dalle prime indiscrezioni, sembra che solo la vittima in condizioni critiche fosse il bersaglio dell'agguato. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia Centro e gli agenti della Squadra Mobile.

Ultimo aggiornamento: 17 Giugno, 07:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA