Napoli, è allerta meteo di colore giallo: grandinate e allagamenti in Campania

Giovedì 24 Ottobre 2019
Napoli, è allerta meteo di colore giallo: grandinate e allagamenti in Campania

La Protezione civile della Regione Campania ha diramato un avviso di allerta meteo di colore giallo per la Piana Campana, Napoli, Isole, Area Vesuviana e la Penisola Sorrentino, quella Amalfitana, i Monti di Sarno e i Picentini.

A partire dalle 22 di stasera e fino alle 10 di domani mattina si prevedono precipitazioni a possibile carattere di rovescio o temporale, puntualmente anche intense, soprattutto sui comuni della fascia costiera e sulle isole». Sono possibili anche raffiche di vento nel corso dei temporali.

LEGGI ANCHE Disastro maltempo in Piemonte, dalla finestra entra una cascata d'acqua

I fenomeni temporaleschi saranno caratterizzati da una incertezza previsionale e rapidità di evoluzione, con conseguenti possibili danni alle coperture e alle strutture provvisorie dovuti a raffiche di vento, fulminazioni, possibili grandinate e a caduta di rami o alberi.

Tra i principali scenari di effetto al suolo delle precipitazioni e quindi connessi al rischio idrogeologico per temporali, si segnalano «ruscellamenti superficiali con possibili fenomeni di trasporto di materiale; Allagamenti di locali interrati e di quelli a pian terreno; Scorrimento superficiale delle acque nelle sedi stradali e possibili fenomeni di rigurgito dei sistemi di smaltimento delle acque meteoriche con tracimazione e coinvolgimento delle aree urbane depresse; Occasionali fenomeni franosi superficiali legati a condizioni idrogeologiche particolarmente fragili, in bacini di dimensioni limitate».
 

 

La Protezione civile della Regione Campania raccomanda alle autorità competenti di porre in essere tutte le misure atte a prevenire e contrastare i fenomeni attesi, sia in ordine al rischio idrogeologico connesso ai temporali che in ordine alla corretta tenuta delle strutture esposte alle sollecitazioni dei venti e del moto ondoso.

Ultimo aggiornamento: 16:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA