Napoli, Alvino minacciato in diretta:
c'è il divieto di dimora per tre tifosi

di Leandro Del Gaudio

Violenza privata nei confronti del giornalista Carlo Alvino. Con questa motivazione, il Gip Enrico Campoli ha disposto tre divieti di dimora a Fuorigrotta per tre sedicenti ultrà del Napoli. Destinatari del provvedimento sono Alberto Mattera, Rocco Capasso e Pasquale Di Gloria. Si tratta di tre soggetti che avrebbero avvicinato il giornalista Alvino nel corso di una diretta all’esterno del San Paolo, costringendolo a interrompere il proprio servizio.

Alla base della violenza, una intervista ritenuta troppo morbida nei confronti del presidente De Laurentis, tanto che agli atti dell’inchiesta finisce anche uno striscione offensivo nei confronti dello stesso Alvino. Inchiesta coordinata dal pool reati da stadio dell’aggiunto Rosa Volpe, che dimostra l’attenzione della Procura di Napoli verso pressioni esercitate contro gli organi di stampa.
Mercoledì 18 Luglio 2018, 13:04 - Ultimo aggiornamento: 19 Luglio, 09:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP