Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Napoli, l'area pedonale del Palazzo Reale e del San Carlo utilizzata come parcheggio: «Risevata a raccomandati»

Giovedì 3 Marzo 2022
Napoli, l'area pedonale del Palazzo Reale e del San Carlo utilizzata come parcheggio: «Risevata a raccomandati»

«La zona pedonalizzata tra Palazzo Reale e il teatro San Carlo è tornata da oltre un anno a essere un parcheggio, dove ogni tanto si affacciano anche parcheggiatori abusivi, proprio come nel 2015, quando il sindaco era De Magistris e una serie di denunce portarono alla creazione dell'area pedonale».

Lo afferma un gruppo di residenti della zona di via Verdi e via San Carlo, in una lettera ai mass-media. «Sui cartelli - aggiungono i residenti - c'è scritto area pedonale”, ma in realtà lo spiazzo è un parcheggio per raccomandati e privilegiati: dipendenti di Palazzo reale, e funzionari dei vicini uffici statali sui quali la polizia municipale chiude tutti e due gli occhi. Eppure, l'area è vigilata da telecamere collegate con la centrale della Questura, e in passato bastava sostare pochi minuti con l'auto per essere immediatamente raggiunti dalle forze dell'ordine».

Video

«Colpisce anche - concludono i residenti del centro di Napoli - il silenzio dei tanti difensori della legalità e degli indignati a giorni alterni. Forse lasciano anche loro l'auto in sosta auto nella zona pedonalizata del teatro San Carlo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA