Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Arrestato cardiologo a Napoli:
dichiarava interventi mai eseguiti

Venerdì 22 Luglio 2022 di Valentino Di Giacomo
Arrestato cardiologo a Napoli: dichiarava interventi mai eseguiti

Giuseppe de Martino, medico specializzato in cardiologia a Napoli, è stato arrestato perché gravemente indiziato dei reati di concorso in falso ideologico e materiale, violenza privata e violenza o minaccia a commettere un reato.

In particolare l’indagato, tra l’altro, avrebbe falsificato varie cartelle cliniche, attestando di aver eseguito, presso una clinica di Napoli, operazioni chirurgiche che in realtà non si erano svolte con il suo diretto intervento.

Il professionista, originario di Pagani, era stato già inquisito è rinviato a giudizio dalla procura di Napoli (pm Henry John Woodcock). De Martino, responsabile dei centri di Aritmologia della Mediterranea e di varie cliniche tra Campania e Puglia, fu rinviato a giudizio dinanzi al Tribunale di Napoli per un cospicuo numero di ipotesi di falso in atto pubblico. Secondo gli inquirenti l’elettrofisiologo aveva aperto decine e decine di cartelle cliniche alla Mediterranea, mentre in quelle stesse ore si trovava a operare nell’Istituto Clinico Mediterraneo, sempre reparto di Elettrofisiologia, ma ad Agropoli. Episodi che il pm, attraverso gli accertamenti minuziosi dei carabinieri per la tutela della Salute, avrebbe accertato in numero di alcune centinaia solo nella primavera del 2019. Ora la nuova inchiesta con l'ausilio dei Nas dei carabinieri. Ad accusarlo infermieri che hanno lavorato con De Martino che sostengono di aver dovuto praticare ai pazienti cure che il medico non poteva autorizzare. Ovviamente De Martino, difeso dall'avvocato Alfonso Mutarelli di Nocera, si ritiene estraneo da tutte queste accuse. 

Ultimo aggiornamento: 23 Luglio, 08:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA