Napoli, scacco alla gang della spaccata: decine di furti con gli arieti, otto arresti

ARTICOLI CORRELATI
di Melina Chiapparino

  • 46
La tecnica era sempre la stessa, spaccare la vetrina e derubare il negozio in una manciata di secondi. I furti con “spaccata”  erano stati messi a segno a Napoli e Caserta, tra luglio 2017 e gennaio 2018, danneggiando soprattutto commercianti di abbigliamento di lusso e tabaccai.
 


Dopo le attività investigative dei carabinieri coordinate dalla Procura della Repubblica di Napoli, e basate sulle denunce delle vittime, l’analisi delle immagini estratte dai sistemi di sorveglianza e l’approfondita attività tecnica dei militari sono state arrestate otto persone. Durante gli accertamenti eseguiti dei militari del comando provinciale dei carabinieri, alcuni membri del sodalizio criminale furono arrestati in flagranza, il 19 marzo 2018, dopo un furto in un negozio di abbigliamento a Qualiano.

In quella circostanza i militari recuperarono anche la refurtiva di 30mila euro, riconsegnandola al legittimo proprietario.

Dunque, i carabinieri hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del tribunale di Napoli per furto aggravato. Destinatari dell'ordinanza sono otto soggetti ritenuti responsabili dei numerosi furti con “spaccata” tutti eseguiti con le stesse modalità.

 
Lunedì 15 Aprile 2019, 09:32 - Ultimo aggiornamento: 16 Aprile, 06:36
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP