Napoli, arresti oggi: maxi blitz nella notte tra Forcella e Maddalena, in carcere anche la mamma del boss Mazzarella

La vasta operazione della polizia in corso dalle prime ore del mattino

Napoli, arresti oggi: maxi blitz nella notte tra Forcella e Maddalena, in carcere anche la mamma del boss Mazzarella
Lunedì 5 Dicembre 2022, 07:30 - Ultimo agg. 18:00
3 Minuti di Lettura

Dalle prime ore del mattino a Napoli, nei quartieri ForcellaMaddalena, è in corso una vasta operazione della polizia di Stato in esecuzione di un’ordinanza emessa dal Tribunale di Napoli su richiesta della Direzione distrettuale Antimafia, nei confronti di una ventina di persone ritenute gravemente indiziate di associazione di tipo mafioso, estorsione e detenzione di armi, a vario titolo legate al clan Mazzarella.

Tra i destinatari degli arresti in carcere c'è anche Antonietta Virenti, 64 anni, la madre del boss Michele Mazzarella figlio del capoclan Vincenzo. Secondo quanto emerso dalle indagini della squadra mobile (coordinata dal primo dirigente Alfredo Fabbrocini), il clan imponeva il «pizzo» anche agli ambulanti del mercato della Maddalena, costretti a pagare oppure ad acquistare la merce del clan. E chi non pagava veniva picchiato, anche pubblicamente, come è accaduto a un commerciante schiaffeggiato mentre era al lavoro. 

Altro elemento di spicco del clan Mazzarella è Massimo Ferraiuolo: anche nei suoi confronti è stato emesso e notificato un arresto in carcere. 

Video

Le indagini riguardano il periodo che va dal 2018 al 2021. Gli investigatori, anche grazie a monitoraggi tecnici, ritengono di avere fatto luce su una serie di episodi criminali che hanno visto protagonisti gli affiliati al clan Mazzarella attivo per lo più nelle estorsioni ai danni dei commercianti ambulanti della zona di piazza Mancini e nelle strade adiacenti, nel cosiddetto mercatino della Maddalena o della Duchesca.

I destinatari degli arresti in carcere riguardano: Enzo Barattolo, Alessandro Bilotti, Gennaro Cappuccio, Francesco Cecero, Antonio D'Andrea, Pietro De Filippis, Massimo e Salvatore Ferraiuolo, Ciro Garofalo, Gaetano Gemei, Rosaria Liguori, Vincenzo Lucci, Antonio Manzi, Marco Micillo, Leonardo Nisi, Salvatore Ricciardi, Giovanna Romaniello, Pasquale Salvia, Antonio Tubelli, Alberto Virente e Antonietta Virenti. I domiciliari sono stati invece notificati dalla polizia a Gaetano Della Porta, Ciro Prestieri, Daniele Riccio, Maurizio Virente.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA