Napoli, arrestato latitante del clan Cuccaro-Andolfi: dormiva in un armadio della camera da letto

Venerdì 29 Maggio 2020

I carabinieri del comando provinciale di Napoli hanno arrestato Ciro Imperatrice, tra i vertici del clan Cuccaro-Andolfi del quartiere Barra di Napoli, irreperibile da ottobre 2019, soprannominato “Brutolino” o “Brodolino”, destinatario di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale di Napoli poiché condannato a due anni e cinque mesi di reclusione per il reato di associazione per delinquere di tipo mafioso.
 


Il latitante è stato arrestato dopo un’intensa e articolata attività investigativa, rintracciato alle prime ore dell’alba in un’abitazione di Cupa Rubinacci. I militari lo hanno sorpreso nascosto all’interno di un armadio della camera da letto dove dormiva.

L’arrestato è stato rinchiuso nel carcere di Secondigliano.

Ultimo aggiornamento: 19:48 © RIPRODUZIONE RISERVATA