Spaccio di eroina a Napoli, pusher africano arrestato nelle Case nuove

Martedì 27 Luglio 2021 di Dario De Martino
WAS

Beccato a spacciare eroina in pieno giorno in centro città, un cittadino tanzanese di 49 anni è stato arrestato dalla polizia municipale di Napoli. È successo ieri, intorno alle 17 nella zona delle Case nuove. Gli uomini dell’unità operativa investigativa centrale, guidati dal capitano Giuseppe Cortese, sono rimasti insospettiti dal rilevante movimento di persone nella zona di via Lavinaio e hanno individuato un uomo di origini tanzanesi che deteneva un grosso quantitativo di eroina in formato palline e pronte per la vendita a dettaglio.

Dopo un mirato appostamento, gli agenti hanno accertato che il 49enne, residente nella stessa zona, aveva messo in piedi una vera e propria rivendita al dettaglio della sostanza stupefacente. Ma non solo. Gli uomini della polizia municipale sono riusciti anche ad individuare l’abitazione del 49enne. Dalla perquisizione sono state recuperate altre dosi già confezionate e pronte per la vendita, un bilancino di precisione e un rotolo di cellophane per il confezionamento delle dosi. Sul posto sono intervenute anche le unità cinofile della guardia di finanza.

Il 49enne è stato arrestato e sottoposto al rito direttissimo a termine del quale è stato condannato a 18 mesi pena sospesa, con l’obbligo di presentarsi alle autorità di pubblica sicurezza per la firma, con la pena accessoria della confisca del danaro e della droga rinvenuta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA