Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Donazione sangue, i centri Asl aperti anche ad agosto: prevenire e aiutare con una donazione

Venerdì 12 Agosto 2022
Donazione sangue, i centri Asl aperti anche ad agosto: prevenire e aiutare con una donazione

I punti prelievo dell'Asl Napoli 1 Centro, fondamentali per poter accogliere le donazioni di sangue, sono attivi senza alcuna riduzione o sospensione estiva delle attività. Donatori abituali e nuovi donatori hanno così l'opportunità di dare un contributo ricco di significato in favore di coloro che hanno bisogno di sangue. L'accesso ai punti prelievo dell'Asl Napoli 1 Centro è libero, senza necessità di prenotazione, dal lunedì al sabato, dalle ore 07:30 alle ore 11:30.

«La nostra speranza - dice il direttore generale Ciro Verdoliva - è che i napoletani rispondano come sempre, dimostrando generosità e solidarietà, così da sensibilizzare il resto della cittadinanza e trasmettere un messaggio forte. La donazione di sangue dovrebbe essere un'abitudine, perché il sangue non si fabbrica, si dona, e donare il sangue significa donare la vita» 

Il sangue è indispensabile per affrontare le emergenze del pronto soccorso, della chirurgia d'urgenza, delle rianimazioni e delle terapie intensive; È indispensabile per affrontare una complicanza durante un intervento chirurgico o un parto difficile. Inoltre è un supporto fondamentale per affrontare le terapie antitumorali e per i pazienti affetti da anemia cronica che periodicamente e per tutta la vita devono effettuare una trasfusione. 

L'appello: «In questi mesi c'è stato un progressivo calo delle donazioni in tutta Italia ed in particolare il fenomeno peggiora nel mesi estivi. Questo fenomeno nella nostra regione Campania è evidente così come nel resto d'Italia. Al contrario non c'è stata una diminuzione della richiesta di sangue. Il sangue donato non sempre sopperisce alla richiesta. In questo periodo è forte il rischio che alcuni interventi chirurgici programmati possano essere rimandati e per molti pazienti non garantita una appropriata terapia trasfusionale. Tutte le persone dai 18 ai 65 anni possono recarsi presso i nostri servizi trasfusionali, muniti di un documento di riconoscimento. Qui saranno visitati e effettuati alcuni velocissimi esami predonazione. Ci sarà un breve colloquio privato con il medico che giudicherà se in base agli esami e alla vostra storia clinica, potete donare o meno».

Video

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento