Napoli, ecco il taxi abusivo di Marechiaro: affari d'oro nonostante il sequestro dei vigili urbani

  • 1158
Revisione non in regola, sprovvista di patente, assicurazione scaduta e sequestro dell’auto: la somma di queste infrazioni è un verbale di 1.585 euro che però non l’ha minimamente scoraggiata. A Marechiaro è conosciuta da tutti come “a signora” e per l’attività illecita di conducente abusiva che porta avanti da tempo: con la sua utilitaria, una Lupo Volkswagen di colore grigio, percorre a velocità sostenuta via Marechiaro su e giù decine di volte al giorno raccogliendo turisti e bagnanti in attesa della linea numero 622 che di solito passa ogni 25 minuti. Un euro a persona e capienza ben oltre il limite consentito ma alla gente in attesa alle fermate del pullman sta bene così e allora la conducente abusiva nei mesi estivi riesce a incassare anche un centinaio di euro al giorno.
 

Circa dieci giorni fa, dopo la denuncia dei residenti, il blitz di una pattuglia dei vigili urbani ha fatto venire alla luce la truffa sequestrando l’auto: ma la proprietaria, responsabile della custodia del mezzo sotto sequestro, noncurante del verbale ha ripreso alla grande la propria attività proprio nei giorni di Ferragosto.
Venerdì 16 Agosto 2019, 19:21
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP