Napoli Est, biblioteche e impianti sportivi chiusi dopo il lockdown: «Ma riapriremo presto»

Venerdì 18 Settembre 2020 di Alessandro Bottone

Biblioteche, strutture sportive e centri anziani della periferia orientale di Napoli restano ancora chiusi al pubblico. Nonostante siano passati diversi mesi dal lockdown e dalle più stringenti misure di prevenzione per la diffusione del coronavirus, i cittadini di Napoli Est attendono ancora la riapertura delle diverse strutture pubbliche.

La competenza è della VI municipalità del Comune di Napoli. L'intenzione degli amministratori locali era riaprire le biblioteche di Ponticelli, Barra e San Giovanni a Teduccio già a luglio: un fatto non concretizzatosi finora. Da evidenziare un aspetto: altre biblioteche in diversi quartieri della città sono state riaperte qualche settimana dopo le misure restrittive, con un numero ridotto di ingressi e, in alcuni casi, prevedendo anche la misurazione della temperatura corporea all'ingresso. Così non è stato per Napoli Est.

LEGGI ANCHE Violenza sessuale a Napoli: arrestato africano 

Se per i centri anziani non c'è alcuna organizzazione, dalla VI municipalità fanno sapere di star lavorando per riaprire biblioteche e strutture sportive. Lo evidenzia Salvatore Boggia, presidente del municipalità di Napoli Est. Al momento non c'è una data ufficiale ma si conta di restituirli alla cittadinanza nei prossimi giorni, probabilmente subito dopo le elezioni per le prime e nell'arco di due settimane per le seconde. Non si conoscono gli orari di apertura al pubblico. Le biblioteche potrebbero essere fruibili dalle 9 alle 15, dal lunedì al venerdì. La speranza è che possano essere ripristinati i giorni e gli orari di apertura applicati a febbraio, includendo pomeriggi dei giorni feriali e il sabato mattina.

LEGGI ANCHE «Ponticelli Terra Buona», il racconto di giovani registi

In ogni caso saranno applicate diverse misure per evitare situazioni di contatto tra le persone: numero ridotto di cittadini, obbligo di mascherine, rispetto della distanza interpersonale. Al momento non è possibile sapere se sarà disposta anche la misurazione della temperatura corporea. Un nodo importante è quello della pulizia e della sanificazione degli spazi al chiuso (aule, bagni, cortili, spazi comuni, eccetera).

Per gli studenti di Napoli Est che normalmente utilizzano gli spazi delle biblioteche, dunque, occorre attendere ancora qualche giorno. Molti di più per gli anziani: i centri che accolgono gli over60 restano chiusi ancora per diverse settimane. Il presiente Boggia specifica che sulla riapertura di tali strutture intende ottenere prima le doverose indicazioni dall'amministrazione centrale essendo quella degli anziani una fascia particolarmente sensibile.

Ultimo aggiornamento: 13:56 © RIPRODUZIONE RISERVATA