Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Napoli, blitz antiassenteisti al Loreto Mare: l'inchiesta partita da un esposto anonimo

Sabato 25 Febbraio 2017
Napoli, blitz antiassenteisti al Loreto Mare: l'inchiesta partita da un esposto anonimo

L'inchiesta che ha portato all'iscrizione nel registro degli indagati di oltre 94 dipendenti dell'ospedale Loreto Mare di Napoli (di cui 55 sono finiti ai domiciliari) è nata in seguito alla presentazione di un esposto anonimo contro tre medici dello stesso presidio che erano in «regime di esclusività». Un regime che prevede di poter lavorare solo con la sanità pubblica. Per chi lo sceglie c'è l'assegnazione di un trattamento economico aggiuntivo annuo. E accendendo i fari sull'ospedale che è considerato uno dei presidi più importanti della città (al Loreto Mare fanno riferimento tutti i quartieri della zona orientale) i carabinieri hanno scoperto le false attestazioni in servizio.
 


Avviata l'indagine per circa tre mesi (dal novembre del 2014 al febbraio dell'anno successivo), i militari del Nucleo antisofisticazione e sanità hanno cercato riscontro ai sospetti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA