Napoli, borseggiatore maghrebino arrestato alla Stazione centrale

3
  • 216
Borseggiatore in azione in stazione arrestato per furto aggravato: nella stazione di  Napoli Centrale una pattuglia ha notato un maghrebino aggirarsi con fare sospetto tra i numerosi viaggiatori presenti e senza perderlo di vista, ne ha seguito i movimenti a debita distanza. Gli agenti hanno così osservato l'uomo che, dopo aver individuato la sua preda, un settantasettenne napoletano in fila presso una rivendita di tabacchi, si è posizionato alle sue spalle e gli ha sfilato delle banconote dalla tasca dei pantaloni.

 due agenti lo hanno prontamente bloccato mentre si dirigeva verso l’uscita della stazione, cogliendolo con la refurtiva di novanta euro ancora in mano, somma che è stata poi immediatamente restituita al derubato. M.A. marocchino quarantaseienne è stato arrestato nella flagranza del reato di furto aggravato e, sottoposto a giudizio con rito direttissimo, condannato ad 1 anno e 6 mesi di reclusione, 300 euro di multa ed al divieto di dimora in Campania.

Sempre nell'ambito dei controlli alla Stazione Centrale attuati mediante il dispositivo di restringimento degli ingressi  realizzato con desk, nastri tendiflex  e pannelli, tutti brandizzati con scritte e loghi della Polizia di Stato, per aumentare la visibilità dei poliziotti e la percezione di sicurezza negli utenti, una pattuglia Polfer ha proceduto al controllo nella banca dati, di un siciliano quarantatreenne, a carico del quale è emerso un rintraccio per sottoposizione ad un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Palermo per il reato di maltrattamenti in famiglia.  Dopo le formalità di rito l’uomo è stato associato presso la Casa Circondariale di Napoli Poggioreale a diposizione dell’Autorità Giudiziaria procedente.
Sabato 6 Aprile 2019, 16:43 - Ultimo aggiornamento: 8 Aprile, 11:53
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2019-04-06 17:40:25
La città dell'accoglienza
2019-04-06 17:19:44
Questa notizia si può commentare, mentre quella del ragazzo investito da 4 arzanesi non si può. Un applauso al Mattino.
2019-04-07 10:06:23
Quelli purtroppo sono nati e cresciuti qui..... il ladro è una"risorsa" importata dal PD... francamente non ci servivano altre "risorse" come lui... ne abbiamo già fin troppo autoctone

QUICKMAP