Napoli, l'ultimo business della camorra: racket sulle bare dei cinesi morti

di Leandro Del Gaudio

4
  • 748
Mille euro per ogni salma che esce da Napoli, che passa per il porto, che entra in uno di quei container destinato a sbarcare in estremo oriente. Mille euro per ogni salma di un cinese morto, con tanto di scheda di accompagnamento che viene organizzata da una sorta di burocrazia del malaffare, la stessa che poi intasca i soldi a mo’ di tangente. Ad organizzare la tratta, ma anche l’estorsione, sono quelli di Franco Mazzarella, a giudicare da quanto è stato messo a verbale di recente dal cugino del presunto esattore, parliamo di Alfonso Mazzarella, che in questi anni ha riempito pagine di verbali sugli affari opachi all’interno del porto di Napoli. E c’è un capitolo interamente dedicato alla storia dei cinesi defunti, alla tratta delle salme e delle casse da morto e al pizzo per assicurare il ritorno a casa dei resti mortali dei propri connazionali. Un modo diretto per risolvere una sorta di mistero metropolitano, che da anni ruota attorno alla presenza dei cinesi a Napoli (una comunità laboriosa e rappresentata nella sua stragrande maggioranza da persone oneste) a partire da una domanda su tutte: che fine fanno i cinesi quando muoiono?
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Domenica 2 Giugno 2019, 23:00 - Ultimo aggiornamento: 3 Giugno, 07:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2019-06-04 11:15:19
E di tutto questo nessuno sapeva nulla per fermarli. Si arriva sempre in ritardo. E adesso che sanno cosa intendono fare per stroncare il malaffare, praticamente nulla e prosegue tutto come da copione.
2019-06-03 14:21:20
Ben svegliati!Comunque se permettete vi comunico che in tutti i cimiteri e per tutte le etnie la gestione è in mano alla criminalità!Se volete partiamo dalla provincia Nord di Napoli. Vi spiego tutto il sistema. Compresi i marmi, le luci, le pompe funebri i fiorai e cosi via!Ipocrisia dei giornalisti pret a porter!Vergognatevi.A.A.
2019-06-03 08:38:13
e dove sta la notizia???? Appena appena venti anni fa Saviano nel libro Gomorra ,spiegava nei dettagli il business dei trasferimenti verso i loro paesi di originre delle salme dei cinesi morti a napoli, modalita' e taruffe e inoltre come venivano riciclati i documenti del defunto a favore di una new entry; inoltre egli denunciava che , complice i loro simili tratti somatici, una patente di guida viene utilizzata da piu automobilistici asiatici; magari questa ultima notizia la scopriremo tra altri venti anni.
2019-06-03 13:56:42
20 anni fa saviano andava in seconda media secondo me

QUICKMAP