Napoli, cadavere in mare nello specchio d'acqua della rotonda Diaz: è giallo

Sabato 8 Aprile 2017 di Melina Chiapparino
Napoli, cadavere in mare nello specchio d'acqua della rotonda Diaz: è giallo

​Il corpo senza vita di un uomo era incastrato tra gli scogli di Mergellina, nello specchio d'acqua antistante la Colonna spezzata. Ad avvistarlo alcuni ragazzini che giocavano proprio di fronte a quegli scogli e che hanno lanciato l'allarme al 118 che, successivamente ha allertato la Capitaneria di Porto. Su indicazioni del magistrato di turno, dopo i primi accertamenti sul posto, gli uomini del nucleo sommozzatori dei vigili del fuoco di Napoli hanno recuperato il corpo che è stato trasportato all'obitorio dell'ospedale Loreto Mare.

La vittima è un 76enne originario di Portici che abitualmente si recava su quegli scogli per pescare e che oggi non era rincasato all'ora di pranzo come faceva abitualmente. I familiari avevano allertato le forze dell'ordine della scomparsa dell'uomo in serata quando poi il cadavere è stato notato dai giovanissimi che spaventati hanno chiamato il 118

Ultimo aggiornamento: 21:23 © RIPRODUZIONE RISERVATA