Napoli, pietre di tufo «piovono» nel cuore del centro storico: dramma sfiorato

Venerdì 22 Maggio 2020 di Marco Perillo

Ore 10. Alcuni massi di tufo si staccano in via Cinquesanti, nel cuore del centro storico di Napoli, e piombano giù, rischiando di ferire una persona. Le pietre sono crollate dalla parte esterna non ristrutturata afferente a quel grande complesso che è il convento di San Paolo Maggiore. Un alto muro di tufo a vista sotto il quale si aprono le porte di abitazioni ed esercizi commerciali. Proprio di fronte, avvolto da un telo nero, c'è il complesso cinquecentesco della Scorziata, da tempo in totale degrado. Uno scandalo, se si pensa che siamo nel nucleo principale di un luogo frequentato da migliaia di turisti al giorno, prima dell'emergenza coronavirus
 


Oggi è stato evitato il dramma al passaggio di una donna anziana che è stata soltanto sfiorata dalla caduta delle pietre, secondo quanto raccontato dalle forze dell'ordine. Sul posto sono accorsi polizia municipale e vigili del fuoco per la messa in sicurezza. 

LEGGI ANCHE Fiamme in un appartamento del secondo piano, nessun ferito

Ultimo aggiornamento: 15:06 © RIPRODUZIONE RISERVATA