Le mani della camorra sul business dei migranti: racket sul ticket degli albergatori

Mercoledì 26 Giugno 2019
Le mani della camorra sul business dei migranti: racket sul ticket degli albergatori
I Contini pretendevano una quota del denaro che un albergatore napoletano percepiva dalla Regione Campania per ospitare i rifugiati. Lo ha reso noto il questore di Napoli, Alessandro Giuliano, nel corso di una conferenza stampa sul maxi blitz interforze eseguito oggi nei confronti di un centinaio di presunti affiliati alla cosiddetta Alleanza di Secondigliano.

Questo dimostra, ha detto ancora il questore di Napoli, «l'agilità del clan, in grado di sfruttare a proprio favore anche i flussi migratori». A questo particolare business, ha detto ancora Giuliano, era deputata una frangia del clan Contini.
Ultimo aggiornamento: 14:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA