Napoli, è caos movida al Vomero: dopo i fumogeni scattano le denunce

di Maria Pirro

A mezzanotte in punto, quando è iniziato il lancio dei fumogeni, un'anziana ha chiamato i vigili del fuoco, temendo il peggio: un incendio sotto le finestre del suo palazzo, in via Aniello Falcone. E invece, è stata solo l'ultima trovata del by night dopo i fuochi di artificio già finiti al centro delle polemiche. Cielo rosso e cori da stadio, questa volta, per la festa di «buon compleanno». Quanto basta per far scattare l'ennesima denuncia alla Procura della Repubblica a firma degli abitanti, ormai esasperati, della panoramica strada. Ad annunciare l'azione legale è Mauro Boccassini, avvocato, da cinque anni alla guida del comitato locale per la vivibilità che segnala una escalation di episodi preoccupanti. Non solo collegati agli schiamazzi e ai party sopra le righe che, con l'esplosione dei petardi, determinano anche danni alla guaina dei terrazzi.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Giovedì 25 Aprile 2019, 08:30 - Ultimo aggiornamento: 25-04-2019 14:08
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 8 commenti presenti
2019-04-25 19:27:01
x Bbrucoco: mi riferisco alla tua giusta osservazione della manifesrtazione di Piazza del Plebisicto, secondo me il problema è anche, ma nono solo che abbiamo troppe forze di poolizia, che l'una non sà cosa fà l'altra, mi spiego meglio se passa una volante della polizia o il piantone della prefettura non si pone il problema è perchè in primis pensano che non è un compito loro ma la cosa più importante che chi vede ,non penserà mai che non è autorizzato un palco in Piazza del Plebisicto e quindi ognuno pensa che è stato autorizzato da tizio o caio, ecco perchè nessuno sà cosa fà l'altro, anche perchè credono che non è di loro competenza ma dei vigili, infatti non si capisce perchè il Carabiniere non fà il verbale di sosta pensando ( a modo loro) che tocca ai vigili, ma allo stesso tempo applicano il codice della strada a loro piacere, ovvero quando ti fermano per un controllo.
2019-04-25 19:22:32
x Bbrucoco: mi riferisco alla tua giusta osservazione della manifesrtazione di Piazza del Plebisicto, secondo me il problema è anche, ma nono solo che abbiamo troppe forze di poolizia, che l'una non sà cosa fà l'altra, mi spiego meglio se passa una volante della polizia o il piantone della prefettura non si pone il problema è perchè in primis pensano che non è un compito loro ma la cosa più importante che chi vede ,non penserà mai che non è autorizzato un palco in Piazza del Plebisicto e quindi ognuno pensa che è stato autorizzato da tizio o caio, ecco perchè nessuno sà cosa fà l'altro, anche perchè credono che non è di loro competenza ma dei vigili, infatti non si capisce perchè il Carabiniere non fà il verbale di sosta pensando ( a modo loro) che tocca ai vigili, ma allo stesso tempo applicano il codice della strada a loro piacere, ovvero quando ti fermano per un controllo.
2019-04-25 18:58:59
Tarzanielli ormonati impuniti su motorini da sequestrare all'istante.....i naccannella tengofamiglia abbassano la testa sui telefonini quando ci sono....purtroppo la soluzione e quella che tra di loro si fanno fuori ma purtroppo sulle dolci note neomelodiche si riproducono maledettamente😌
2019-04-25 15:01:40
a parte il sindaco che è un amministratore della città ma che comunque deve far sentire la propria voce oltre che intervenire con i propri poliziotti municipali (conosciamo la loro autorità in casi del genere) ma il comandante dei carabinieri ,della polizia, il prefetto con le nuove mansioni, LO STATO, LO STATO, LO STATOOOOO che compito hanno, quello di rilasciare certificati di residenza e stati di famiglia ? quel purtroppo diventato famoso matrimonio di un neomelodico in piazza plebiscito, a parte le eventuali responsabilità dell'amministrazione comunale, matrimonio svoltosi davanti alla prefettura, nessun responsabile della stessa, dall'agente di polizia posto all'ingresso della prefettura, al dirigente di turno, abbia chiesto e capito se la manifestazione fosse regolare o meno, manifestazione del genere che abbisogna oltre che di permessi comunali anche di una regolarità per l'ordine pubblico in quanto convoglia una determinata massa di gente in un luogo pubblico.
2019-04-25 11:45:03
Una città fuori controllo dove comanda l'ignoranza, la strafottenza, la sub cultura e l'anarchia. Napoli ha bisogno di un condottiero col pugno duro, a mali estremi estremi rimedi. Via aniello Falcone è diventata invivibile? Gli imprenditori della notte non fanno nulla per cercare di calmare i propri clienti( di cui sono responsabili) in preda ai fumi dell'alcol e chi sa cosa altro? Bene chiusura temporanea di tutte le attività alle 20. Un coprifuoco temporaneo per dare il segno che si deve cambiare. Ma a questa amministrazione molliccia interessa l'anarchia perchè questa è la gente che ha votato questo sindaco. Grazie sindaco!

QUICKMAP