Controlli anti-Covid a Napoli, i carabinieri setacciano San Giovanni e Poggioreale

Mercoledì 7 Ottobre 2020

Servizio di controllo del territorio per i carabinieri del comando compagnia di Napoli Poggioreale. Fin dalle prime ore del mattino i militari hanno setacciato le strade dei quartieri San Giovanni a Teduccio e Poggioreale.

 

 

Diverse le perquisizioni domiciliari e personali. Durante le operazioni, a finire in manette - per detenzione di droga a fini di spaccio – Raffaele Pane, 30enne già noto alle forze dell'ordine. Nella disponibilità del 30enne 486 grammi di cocaina, 360 di mannite (sostanza utilizzata per il taglio dello stupefacente), quattro bilancini di precisione e ben 13mila euro ritenuti provento del reato. 

 

 

I militari dell’arma hanno continuato il servizio di controllo del territorio presidiando le strade e i vicoli della periferia orientale della città. Nove le persone denunciate. Un uomo è stato beccato alla guida senza aver mai conseguito la patente, sei parcheggiatori abusivi sono stati denunciati. Tutti tra i 25 e i 30 anni, sono stati sorpresi davanti al cimitero di Poggioreale e nei pressi dell'area mercatale. Dye persone sono state invece denunciate perché trovate nei pressi delle loro rispettive abitazioni nonostante fossero sottoposti alla misura degli arresti domiciliari. I carabinieri hanno poi sanzionato altri cinque parcheggiatori abusivi non denunciati perché alla prima violazione. Nell’arco della mattinata 131 persone sono state identificate, di queste 45 sono già note alle forze dell’ordine. 

Ultimo aggiornamento: 15:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA