Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Napoli, controlli nel centro storico: scattano un arresto e tre denunce

Lunedì 4 Luglio 2022
Napoli, controlli nel centro storico: scattano un arresto e tre denunce

Movida del centro storico, un arresto e tre denunce dei carabinieri. Ancora un coltello per «difendersi». I carabinieri della compagnia Centro hanno arrestato un incensurato 18enne napoletano per resistenza a pubblico ufficiale. Insieme ad un complice momentaneamente sfuggito, non ha rispettato l’alt imposto ed è fuggito con il suo scooter. Per la fretta ha investito alcuni passanti, ha perso l’equilibrio ed è finito a terra, i pedoni colpiti non hanno riportato ferite, il 18enne è stato ammanettato ed ora è in attesa di giudizio.

Due i parcheggiatori sono stati denunciati perché sorpresi in strada a chiedere denaro agli automobilisti in cerca di parcheggio. I due si trovavano in via Cesare Battisti e per uno dei due era già scattato il daspo urbano. Un 19enne dovrà invece rispondere di porto abusivo di armi, portava con se un coltello a serramanico.

In vico lungo a Montecalvario rinvenuto un motociclo rubato qualche giorno fa. Nel sottosella una pistola a salve senza tappo rosso, alcuni indumenti e una mascherina Ffp2. Lo scooter è stato restituito al legittimo proprietario e sono in corso accertamenti per rintracciare eventuali impronte digitali. Insieme a personale della sezione veicoli abbandonati della polizia municipale di Napoli sono state rimosse 20 moto e un’auto perché abbandonate in strada senza alcuna autorizzazione. I controlli continueranno anche nei prossimi giorni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA