Centro storico di Napoli, spunta un antico pavimento realizzato in opus spicatum

Giovedì 18 Giugno 2020 di Antonio Cangiano
Napoli centro storico: spunta un antico pavimento realizzato in opus spicatum

È venuto alla luce durante i recenti lavori stradali, ad appena poche decine di centimetri al di sotto dell’attuale basolato in pietra vesuviana, in via san Nicola a Nilo, in pieno centro storico a Napoli.

Si tratta di un antico pavimento realizzato in opus spicatum, la tecnica costruttiva utilizzata in epoca romana per lastricare strade e  ambienti utilizzando  mattoni di forma rettangolare disposte a spina di pesce, utile anche in funzione antisismica.

LEGGI ANCHE Loreto Mare, manifestanti bloccano via Marina 

La foto del ritrovamento, pubblicata su facebook da Educazione Napoletana, ha fatto il giro del web, in particolare tra gli appassionati di archeologia e storia locale.  

Via san Nicola a Nilo  si trova a pochi passi da piazzetta Nilo, conosciuta anche come Largo Corpo di Napoli, dove si conserva la celebre statua del Dio Nilo, di recente restaurata. In antichità l’area fu abitata a lungo da una colonia di mercanti egiziani provenienti da Alessandria d’Egitto, molto attivi nella florida Napoli greco-romana,  tanto da  avere un proprio cardo che riportava il loro nome: il vicus Alexandrinus.

Ultimo aggiornamento: 14:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA