Circumvesuviana, cittadini «007» per segnalare i disservizi

di Francesco Gravetti

2
  • 55
Non chiamatelo spione. Anzi, proprio per evitare polemiche e sospetti, l'Eav prima ha tirato fuori l'idea, pubblicando anche un bando aperto a tutti i viaggiatori, poi ha deciso di sospendere l'iniziativa, dopo che con i sindacati si erano verificate le prime incomprensioni. Di certo, il cliente misterioso prima o poi farà il suo ingresso nella società di trasporti presieduta da Umberto De Gregorio. Ed è l'ultima trovata in termini di comunicazione e costumer caring di un'azienda che, da tempo, è molto presente sui social e spesso interagisce con gli utenti, anche a costo di confronti duri.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Giovedì 6 Dicembre 2018, 07:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2018-12-06 09:45:16
Disservizi sotto gli occhi di tutti: non serve 007. Con una sola strada percorribile in auto, molto spesso trafficatissima, iun treno che raggiunge Ercolano, Oplomti, Pompei e Sorrento dovrebbe avere frequenze ed efficienza della metropolitana di Milano.
2018-12-06 07:11:02
Non basterebbero legioni di James Bond per segnalarne solo la metà.

QUICKMAP