Napoli, controlli a bus turistici, taxi e strutture alberghiere rafforzati nel periodi di Natale: piovono sequestri e sanzioni

Lunedì 13 Dicembre 2021
Napoli, controlli a bus turistici, taxi e strutture alberghiere rafforzati nel periodi di Natale: piovono sequestri e sanzioni

Il personale della polizia locale sta intensificando i controlli nell’ambito delle azioni a supporto della mobilità cittadina per il periodo natalizio.
Gli agenti motociclisti appartenenti al gruppo intervento territoriale (Git), hanno sottoposto a controllo 43 autobus dei quali 8 sono stati sanzionati perché non autorizzati ad accedere in città per effettuare il trasbordo dei passeggeri come prescrive l’ordinanza dirigenziale dello scorso 29 novembre.

Uno dei bus turistici sottoposti a controllo è stato sanzionato perché sprovvisto di assicurazione obbligatoria e non sottoposto a revisione periodica. Il bus è stato sottoposto a sequestro amministrativo e prelevato in sicurezza per essere depositato presso una rimessa sita in Maddaloni.

Video

Gli agenti della polizia turistica dell'unità operativa Chiaia hanno effettuato, inoltre, verifiche sui taxi e Ncc nonché sulle attività recettive su tutto il territorio.

In zona aeroporto è stato fermato un veicolo privato con passeggeri a bordo i quali avevano corrisposto per il trasporto da Nocera Inferiore a Napoli una somma pari a 50 euro. Al conducente è stata irrogata una sanzione di 173 euro con conseguente fermo amministrativo del veicolo.

In piazza Trieste e Trento è stato verbalizzato un conducente taxi del Comune di Portici perché aveva prelevato passeggeri al di fuori del proprio comune di competenza. In questo caso il conducente verrà segnalato all'ufficio competente del comune che ha rilasciato la licenza taxi oltre alla sanzione.

In via Poerio è stata sanzionata una struttura ricettiva affittacamere per superamento capacità ricettiva. Il titolare aveva denunciato una sola camera mentre al controllo risultavano, su un solo piano, 4 camere. Il titolare è stato sanzionato con una multa di 667 euro.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA