Napoli, cucciolo di 8 mesi salvato dai volontari: è la mascotte dei commercianti

Sabato 11 Luglio 2020 di Giuliana Covella

Lo hanno chiamato Mericano, dal nome della sua razza (American Bully): un cucciolo di 8 mesi a cui avevano tagliato coda e orecchie per combattenti clandestini è stato salvato nella Villa comunale di via Woolf a Ponticelli, dove era legato a un palo, dai volontari dell'associazione ANPANAFMC (Associazione Nazionale Protezione Animali Natura Ambiente Fondali Marini Cittadini), che lo hanno sottoposto alle cure dei medici dell'ASL.

LEGGI ANCHE Choc in Campania, taglia le orecchie al suo cane: denunciato 38enne

Ora il cagnolino è stato preso in carico dal presidente dell'associazione Vincenzo Desidery e nel quartiere di Chiaia è già una star, tanto che residenti e commercianti (tra cui un noto bar) lo ha "adottato" come mascotte. «Siamo in un periodo difficile con un alto numero di abbandoni - spiega Desidery - per questo insieme agli altri volontari abbiamo tratto in salvo, a seguito della segnalazione di alcuni cittadini, il piccolo Mericano, che abbiamo trovato terrorizzato e bisognoso di affetto. Essendo ormai in estate ho pensato di tenerlo io e in pochi giorni è diventato il cane più amato dal quartiere». Tanto amato che Mericano è coccolato da tanti esercenti di Chiaia, come un pescivendolo che gli ha dato spigola sfilettata.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA