Napoli, licenziati tre dipendenti infedeli dell'Agenzia delle Entrate: hanno violato il sistema infallibile per cancellare i debiti

di Pierluigi Frattasi

  • 311
Un milione di euro di debiti con il fisco di imprese, enti e privati, cancellati attraverso la sistematica violazione e manomissione del software Serpico, che gestisce l’anagrafe tributaria dell’Agenzia delle Entrate, considerato inespugnabile. È l’ipotesi alla base della maxi-inchiesta della Procura della Corte dei Conti della Campania, condotta dal viceprocuratore Ferruccio Capalbo, e delegata alla Guardia di Finanza, parallela ad un’analoga inchiesta penale. In pratica, per sanare la posizione di chi aveva ricevuto l’avviso di accertamento, sarebbero stati “clonati” i versamenti fatti in precedenza da altri contribuenti che invece erano in regola con i pagamenti. Utilizzati per concedere gli sgravi fittizi anche i saldi degli oneri previdenziali già versati dalle ditte ai propri dipendenti. Tra le società più “saccheggiate”, vittima della clonazione, la Mecfond spa, colosso industriale dell’automotive. A seguito dell’inchiesta, comunque, tutte le posizioni alterate riscontrate dalla Finanza sono state corrette.

Nel mirino del pm contabile finiscono tre funzionari dell’Agenzia delle Entrate, Pietro Introno e Fabio Comitangelo, in servizio all’epoca presso la direzione provinciale II di Napoli, entrambi licenziati nel 2017 a seguito di procedimento disciplinare, e Fiore Auletta, pensionato dal 2011, nonché Pietro Stanislao, dipendente di Equitalia, deceduto nel 2016, i quali, «in accordo tra loro», avrebbero messo in piedi, secondo la Procura, «una serie di condotte illecite, finalizzate a regolarizzare, in modo fraudolento, la posizione di taluni contribuenti, in tal modo impedendo all’erario di riscuotere quanto effettivamente dovuto».
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Lunedì 11 Giugno 2018, 23:00 - Ultimo aggiornamento: 12-06-2018 13:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP