Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Ospedale del Mare di Napoli, dopo l'ictus letale donati gli organi: salveranno 4 vite

Domenica 10 Luglio 2022
Ospedale del Mare di Napoli, dopo l'ictus letale donati gli organi: salveranno 4 vite

La scorsa notte, grazie alla generosità della famiglia di Gianni, che ha scelto di donare gli organi, è stato effettuato un prelievo di organi all'ospedale del Mare di Napoli. Gianni 44 anni, è stato colpito improvvisamente da un devastante ictus cerebrale.

L'uomo è stato ricoverato nel reparto di Rianimazione del nosocomio diretto dal dottor Ciro Fittipaldi. Vani sono risultati, purtroppo, i tentativi e gli sforzi dei medici e di tutta l'equipe infermieristica di salvargli la vita la morte. Una volta dichiarata la morte cerebrale la moglie Luisa, con un atto di estrema generosità, ha deciso di donare fegato, reni e cornee del marito che salveranno almeno quattro vite umane in attesa di trapianto. 

Video

Ultimo aggiornamento: 11 Luglio, 00:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA