Faida a Fuorigrotta, a Napoli libero il figlio del boss Troncone

Domenica 26 Dicembre 2021 di Leandro Del Gaudio
Faida a Fuorigrotta, a Napoli libero il figlio del boss Troncone

 

Non c’è convalida del fermo di Giuseppe Troncone, figlio del boss di Fuorigrotta Vitale Troncone (attualmente in ospedale dopo aver subito un attentato camorristico).

Questa mattina il gip del Tribunale di Napoli ha accolto la richiesta sei penalisti Antonio Abet e Andrea Lucchetta e non ha convalidato il fermo né ha emesso misura cautelare a carico del ventenne di Fuorigrotta.

Giuseppe Troncone era stato arrestato per aver picchiato un rapinatore di auto, nell’ambito di un sistema di controllo del territorio come figlio del boss della zona.

 

Un fermo, quello spiccato dalla Dda di Napoli lo scorso 23 dicembre, che serviva anche a evitare colpi di testa dopo l’agguato a carico di Vitale o per evitare una fuga del ventenne, di fronte al rischio attentati. Una ricostruzione non condivisa dal gip.

Ultimo aggiornamento: 27 Dicembre, 09:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA