Da Sorbillo a Coccia: la pizza alle carte bollate, faida tra parenti coltelli

di Luciano Pignataro

1
  • 79
Diritto alla Pizza. L'avvocato Angelo Pisani usa le due parole chiave (Diritto e Pizza appunto) che racchiudono il suo lavoro e la sua passione per svelare uno scenario di durissime battaglie legali combattute in famiglia, tra cugini, fratelli, per ottenere la legittimità dell'uso di un marchio che spesso e volentieri corrisponde al proprio cognome. O per accertare la verità storica sulla nascita della pizza margherita o, addirittura, per stabilire la paternità su un festival della pizza.

Battaglie combattute senza esclusioni di colpi che vedono protagonisti alcuni dei più famosi pizzaioli e che Angelo Pisani ha deciso di racchiudere in un libro, Diritto alla Pizza, appunto (pp. 183, Rogiosi Editore) dedicando un capitolo a ciascuna diatriba legale.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Giovedì 6 Dicembre 2018, 07:00 - Ultimo aggiornamento: 06-12-2018 09:21
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-12-06 12:40:14
ma che cenè importa a finale sono tutte pizzerie per turisti

QUICKMAP