Napoli, Galleria Umberto terra di nessuno: rogo selvaggio sfregia gli antichi marmi

di Gennaro Di Biase

  • 22
«Ti volevi fregare 'o cartone mio, vero?», sorride triste ma senza rabbia il ragazzo trasandato in maglia azzurra. Il cartone in questione protegge un lenzuolo giallognolo decorato, un materasso più sottile di una sogliola e un cuscino colorato a strisce. Siamo in pieno pomeriggio, davanti all'ingresso del lato San Carlo della Galleria Umberto, e a pochi passi dalle nuove scritte che hanno appena rovinato i marmi. Altri marmi, quelli interni, sono stati deturpati dal rogo appiccato da qualche incivile chissà perché nella notte tra domenica e lunedì. Molti degli oblò di vetro dei pavimenti sono stati ridotti in frantumi.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Martedì 20 Agosto 2019, 08:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP