Napoli, primo raid delle babygang: già rubato l'albero di Natale nella Galleria Umberto: ritrovato ai Quartieri dai carabinieri

ARTICOLI CORRELATI
di Oscar De Simone

  • 7858
È durato solo pochi giorni l’albero di natale in galleria Umberto I. Come ogni anno infatti le baby gang non si sono “fatte attendere” e nella notte sono entrate in azione. Questa mattina i residenti ed i cittadini hanno trovato solo il vaso vuoto ed i “desideri” attaccati ai rami sparsi sul pavimento in marmo.
 

«Non ce lo aspettavamo» commentano ironicamente i cittadini, «eppure ogni anno assistiamo allo stesso scempio. La situazione è del tutto fuori controllo e nessuno riesce a farci niente. Questa zona della città e completamente abbandonata».
 

Nessuno a quanto pare, è riuscito a garantire la sicurezza dell’albero che ormai come ogni anno è stato bersaglio delle gang del posto. Anche questo Dicembre il “desiderio” di sicurezza e di legalità è andato in fumo.
 
 

L'albero è stato ritrovato dopo poche ore dal furto. A recuperarlo una pattuglia dei carabinieri: era in via Santa Maria Ognibene, nella zona della cosiddetta parrocchiella, ai Quartieri Spagnoli. L'albero, che era stato tagliato alla base, era stato trascinato con delle corde da un motorino e posizionato momentaneamente in strada. Le corde, peraltro, erano legate ad un paletto di ferro, come se i ladri dell'albero avessero voluto evitare che qualcuno lo portasse via. Sull'albero c'erano ancora diversi dei biglietti che vengono collocati da napoletani e turisti e sui quali ci sono le richieste per Babbo Natale.
Venerdì 7 Dicembre 2018, 08:14 - Ultimo aggiornamento: 8 Dicembre, 09:38
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP