Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Napoli, giovane scomparso a Pianura, la madre: «Stiamo vivendo un incubo»

Giovedì 30 Giugno 2022 di Armando De Martino
Napoli, giovane scomparso a Pianura, la madre: «Stiamo vivendo un incubo»

Un altro giorno di angoscia per i familiari di Andrea Covelli il ragazzo di Pianura scomparso nella notte tra martedì e mercoledì scorso. Un’altra manifestazione in strada per richiedere una eco mediatica e il supporto dello Stato per il ritrovamento del proprio caro con uno striscione retto da due ragazzi con lo slogan “Ridateci Andrea”.  Due camionette della polizia accolgono il corteo a piazza San Giorgio mentre dal megafono il nome di Andrea è scandito forte. Bloccata ancora una volta via Napoli. 

A quarantotto ore dalla scomparsa la rabbia è tanta così come lo sconforto che appare sui volti provati da giorni duri ed insonni. La polizia intanto rassicura i parenti sull’impegno massimo che stanno profondendo per venire a capo di una situazione che, più passa il tempo, più si apre a scenari sempre più inquietanti. La tensione è alta, il dramma è tangibile, l’esasperazione si condensa in grida che invocano lo Stato e l’aiuto delle istituzioni. Sul posto è arrivato anche il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli che ha raccolto alcune testimonianze e ha cercato di comprendere le ragioni dei familiari del Covelli. 

Video

Le indagini sono affidate alla Squadra Mobile guidata dal primo dirigente Alfredo Fabbrocini. Le indagini sono partite già nella giornata di ieri e stanno procedendo con il massimo riserbo.  Non si esclude nessuna pista.
fa.

Ultimo aggiornamento: 1 Luglio, 07:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA